Per te casa che sapore ha?

Non ricordiamo giorni, ma momenti

Cesare Pavese

 

Casa. Basta questa univoca, semplice e breve parola ad evocare ad ognuno di noi sensazioni, profumi e ricordi diversi.

Per me è il dolce aroma di biscotti appena sfornati, che si diffonde in ogni ambiente, o quello di golose torte, preparate la domenica pomeriggio, o in ricorrenze speciali; quello della cioccolata in tazza, decorata con abbandonati marshmallow, sorseggiata in un pomeriggio di un freddo inverno davanti al camino, insieme alla mia famiglia a chiacchierare.

È quello acre della sigaretta, odore per alcuni veramente fastidioso, ma per me incredibilmente familiare e piacevole, perché è la medesima essenza, che accompagnava le mani di mio papà, non potendo così nascondere quanto fosse un assiduo fumatore.

È la fragranza al cioccolato, o alla brezza d’oceano, che viene sprigionata dai profumatori per ambienti.

Ovunque tu abiti, o andrai ad abitare, avrà un sapore unico, il tuo!

Precedente I tuoi particolari

Lascia un commento